È possibile sostituire la vecchia vasca con un’altra di design?

È possibile sostituire la vecchia vasca con un’altra di design?
Come ristrutturare il bagno Seo

Ci sono giornate in cui un lungo bagno rilassante diventa una vera necessità. Per realizzare questo desiderio, la scelta giusta sarebbe una nuova vasca da bagno di design, moderna e confortevole. Nulla a che vedere con vasche da bagno datate, spesso scomode perché troppo piccole e magari rovinate dal tempo.

Certamente ci sono alcuni aspetti di cui dover tenere conto, ma se ti affiderai ad un professionista del settore il risultato finale ti non potrà fare altro che soddisfarti.

Come sostituire la tua vecchia vasca con una vasca nuova

come-sostituire-vecchia-vasca

Valuta bene le misure

Avere una vasca da bagno della misura adeguata significa poter avere nel proprio bagno sia un pezzo di design dall'estetica gradevole, sia un’installazione funzionale alle proprie esigenze. Per questo motivo è bene prestare attenzione alle misure della vasca da bagno che vogliamo installare. Orientativamente, le vasche in mercato sono lunghe tra i 150 e i 190 cm, con una larghezza che varia tra i 70 e i 100 cm.

Comprese le misure dello spazio che accoglierà la nuova vasca di design e la posizione dei sanitari e degli altri mobili, sarà possibile capire qual è la grandezza più indicata e la forma migliore da scegliere. Magari ovale e freestanding, come dettano le tendenze attuali o, forse, più classica e rettangolare.

Ti potrebbe interessare: vasca da bagno classica o idromassaggio?

Tieni in considerazione il materiale della vecchia vasca

come-sostituire-vecchia-vasca

Dopo aver valutato le misure, è bene prendere in considerazione il materiale della tua vasca da bagno da sostituire.

Ci sono due casi:

  • Una vecchia vasca posata sopra dei rivestimenti. Qui il lavoro è decisamente più semplice di quanto ci si aspetta! Infatti, basterà rimuovere la vecchia struttura e il silicone con cui è stata fissata alle pareti. Il passo successivo sarà quello di inserire la nuova vasca da bagno, valutando bene le misure. Il tutto in tempi brevi e senza dover intervenire in modo aggressivo sul bagno.
  • Una vasca da bagno piastrellata o in muratura. In questo caso, purtroppo è necessario agisca con modalità più invasive rispetto a quanto visto più sopra! Sarà necessario che un piastrellista intervenga rompendo i rivestimenti. A questo punto le opzioni sono due: scegliere una vasca da bagno di misura più grande in modo da coprire le piastrelle rimosse, oppure scegliere un nuovo rivestimento (in piastrelle o con dei pannelli) con cui ricoprire la nuova vasca da bagno.

Non sottovalutare la rubinetteria

Un altro aspetto tecnico, ma anche rigorosamente estetico, riguarda i rubinetti della vasca da bagno. Anche in questa occasione si devono fare delle distinzioni:

  • L'altezza del miscelatore e della nuova vasca; se le due coincidono, potrete mantenere senza problemi il vecchio miscelatore.
  • La rubinetteria posizionata sul bordo della vasca. Sarà possibile utilizzarla ancora con la nuova installazione se i bordi di quest'ultima sono abbastanza larghi per ospitare i vecchi rubinetti. Se questo non è possibile, dovranno essere sostituiti.

Ti potrebbe interessare: scegliere la vasca giusta per le tue esigenze

Cambiare la propria vasca da bagno è una scelta importante, perché lo stile che si decide di adottare influenzare il carattere dell'intero bagno. Per questo, farsi consigliare e appoggiarsi alla qualità garantita da un team come quello di ArcShop è fondamentale. Sul nostro sito web, potrai trovare tutti gli spunti necessari a farti ispirare nella pianificazione del tuo nuovo bagno.