Salta al contenuto
Misure bagno per disabili, quali sono e perché?

Misure bagno per disabili, quali sono e perché?

on

Il bagno di una casa, per essere reso totalmente utilizzabile e accessibile da persone disabili o anziane deve seguire delle misure ben specifiche. Queste ultime devono essere rispettate per permettere la fruizione della stanza senza dover rinunciare al comfort e alla comodità di un bagno moderno, esteticamente piacevole e soprattutto vivibile quotidianamente!

Continuate a leggere per scoprire come creare o adattare il vostro bagno seguendo le prescrizioni contenute nella normativa 236/89.

Misure bagno per disabili: le regole da seguire

In primis, va ricordato che un bagno, per essere accessibile a persone con difficoltà motorie, deve essere sempre munito di alcuni strumenti fondamentali:

  • Maniglioni d’appoggio e corrimano, per permettere alla persona di accomodarsi in completa autonomia.
  • Lavabi sospesi e senza colonna, meglio se con la parte anteriore ergonomica e concava (75/80 cm di spazio) per permetterne un uso facile e confortevole anche per chi è in carrozzina. In più, il mercato permette di scegliere anche tra rubinetteria munita di comando a leva, in modo da poter essere reclinata per semplificarne l’uso.
  • Il lavabo va obbligatoriamente posto a 80 cm d’altezza dal pavimento e nella parete opposta al wc.
  • Campanello elettrico, da sistemare nelle vicinanze del wc e rigorosamente a cordone.
  • Wc con seduta sospesa e, importantissimo, posto in una zona del bagno dove può essere garantito abbastanza spazio laterale per permettere alla carrozzina da accostarsi senza troppe manovre. Quindi, il wc deve essere posizionato a 40 cm dalla parete e con uno spazio di manovra dall'asse di appoggio di almeno 100cm. La comodità prima di tutto!

Queste sono solo alcune delle ottimali misure per un bagno per disabili, di seguito troverai le principali e più importanti a cui attenersi!

Scheda tecnica: tutte le misure

Doccia

Le misure interne per un bagno per disabili devono essere obbligatoriamente queste ultime: 180 cm per 180 cm.

La zona doccia deve essere abbastanza ampia da poter ospitare un piatto a filo pavimento. La doccia deve poter contenere anche un sedile sospeso a 50 cm d’altezza e, fondamentale, deve essere presente un mangione (meglio anche più di uno) a 80 cm dal pavimento. In questo modo, anche una persona con difficoltà motorie potrà accedere alla doccia facilmente potendone usufruirne in modo autosufficiente!

Per garantire un comfort massimo è importante includere nella zona doccia anche un doccino, così da garantire una completa igiene intima. In più, l’installazione è davvero molto semplice e veloce!

Vasca da bagno

Per chi, invece, è munito di vasca o semplicemente la preferisce è necessario lasciare uno spazio largo che permetta alla sedia a rotelle di accostarsi. Lo spazio da garantire deve essere di almeno 140 cm per tutta la lunghezza della vasca stessa e con profondità minima di 80 cm. Altro aspetto da non ignorare per quanto riguarda le vasche: munirle sempre di un sedile con inclinazione e antiscivolo, questo impedirà di scivolare o di sporgersi in avanti! Questo faciliterà di molto la vita di di persone disabili o anziane e anche di chi le aiuta.

Accessi e percorsi orizzontali

In questo caso anche la parte esterna del bagno è da studiare in modo molto attento. Infatti, il percorso per raggiungere questa stanza deve essere previsto seguendo delle misure specifiche! Larghezza minima di 100 cm e sul pavimento devono essere assenti variazioni di livello. Nel caso si parli di un adattamento ogni variazione dovrà essere superata grazie al posizionamento di rampe.

Per le porte, invece, luce netta minima della porta di accesso deve essere di minimo 80cm e con apertura verso l’esterno. Per quanto riguarda l’altezza della maniglia, la misura ottimale è 90 cm dal pavimento, ma l’importante è che sia compresa tra gli 85 e i 96 cm.

Ti potrebbe interessare: Iva agevolata: quando è possibile beneficiarne per l’arredo bagno

Sul sito di Arcshop sono presenti pezzi di arredamento, rubinetteria e molto altro di qualità altissima e adatti per arredare un bagno per disabili o anziani. L’obiettivo è rendere anche questa stanza comoda e accessibile.

Se hai bisogno di altri suggerimenti contatta il nostro team, siamo qui per te!

Related Posts

Arredare il bagno con stile: scegliere i mobili da bagno più adatti alla tua casa
June 25, 2024
Arredare il bagno con stile: scegliere i mobili da bagno più adatti alla tua casa

Drawer Title
Prodotti Simili